QUALITA’

    La massima Qualità della verniciatura è da sempre uno degli obiettivi che la COLVER Srl si prefigge per ogni lavorazione.

    Ogni fase della lavorazione viene monitorata: l’uso di prodotti certificati per il pretrattamento e la verniciatura soddisfa le richieste più elevate in termini di qualità.

    Un laboratorio esterno di prove e analisi rilascia le certificazioni di resistenza alla corrosione con prove in nebbia salina che vengono richieste dai nostri clienti.

    La qualità della verniciatura è garantita anche dal controllo degli spessori con strumenti a correnti indotte secondo le normative UNI EN ISO 2360 e con le prove di aderenza secondo la specifica tecnica ISO 2409 eseguite nel nostro laboratorio interno.

    I test ISO 2409 vengono effettuati con attrezzature certificate dalla TQC Thermimport Quality Control.

    Le vernici a polvere che usiamo sono prodotte dalle aziende leader nel campo delle polveri epossidiche, poliesteri ed epossi-poliesteri ma possiamo far fronte a qualsiasi richiesta del Cliente che abbia necessità particolari procurandoci vernici a polvere da capitolato oppure a campione. Il nostro magazzino polveri è sempre fornito con i principali 60 colori standard in uso sul mercato.

    Nella verniciatura il forno di polimerizzazione è il cuore produttivo di un’impianto. La qualità e la finitura dipendono molto dal suo buon funzionamento. Il monitoraggio costante delle temperature all’interno del forno e lo studio dei profili che si ricavano dalle misurazioni, permettono di ottimizzare il processo di verniciatura. I dati ottenuti dalle misurazioni con il Logger Ht1 della TecnoSoft vengono riversati nel server  e controllati sia sul computer centrale che sui MacBook e iPad. Ogni lavorazione ottiene così un suo profilo di temperatura e durata del ciclo.

    Prova di corrosione in nebbia salina

    Prova di corrosione in nebbia salina secondo DIN 50021, ASTM B117, ISO 9227.

    La prova di nebbia salina è una prova sperimentale di corrosione accelerata per la valutazione qualitativa della resistenza a corrosione di un materiale o della protezione alla corrosione fornita da un rivestimento. La nebbia è composta da acqua demineralizzata contenente 50g/l di cloruro di sodio. E da considerare  valore per la resistenza in nebbia salina, le ore per le quali il campione verniciato non ha mostrato segni di corrosione del substrato o la corrosione è rimasta al di sotto del limite scelto.

    Il test Kesternich è una prova di corrosione che misura la resistenza di un materiale posto all’interno di un’apparecchiatura – la Camera Kesternich – in cui viene vaporizzata una soluzione acida.